Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne clicca su:

cafètangoalzheimer

Pubblicazione di I Vesuviani.


 
Tango Project - Parlo, vedo, disegno e ballo. 
 
 Laboratorio di espressione corporea, pittorica e verbale con il tango. Attraverso il tango, e ciò che più intimamente lo rende unico, l’abbraccio, i pazienti vengono coinvolti in piccole tande dove sperimentano, sulle note di tanghi, il sentirsi accolti e protetti nell’abbraccio e il fidarsi e l’affidarsi all’altro attraverso una semplice camminata.
 

PARLO IL TANGO - Gruppi di discussione a tema basati principalmente sul ballo. I partecipanti a turno avranno modo di raccontare le proprie esperienze passate relative alle feste in casa e ai balli. In questo modo si interviene sulla memoria autobiografica (Demetrio, 1999) favorendo e rafforzando autostima, esostima e self-efficacy .

VEDO IL TANGO - Visioni e la relativa discussione di brevi video (alcuni realizzati durante i setting precedenti) di tango quali prefromance di tangheri e di milonghe.

DISEGNO IL TANGO  - Laboratorio di espressione grafico-pittorica il cui tema portante è il tango. Si invitano i partecipanti ad esprimersi ponendo attenzione alla musica che accompagnerà il setting.  Alcuni partecipanti, con maggiori capacità artistiche, sarà calato un progetto personalizzato basato su disegno del tango.

BALLO IL TANGO - Inizio e fine con musiche che saranno riproposte ad ogni setting.  Si inzia con un abbraccio e si termina con un abbraccio. Durante il setting si balla seguendo una playlist adeguatamente studiata

 
 
 

 

Festa dell’Estate 2014

 Anche quest’anno, presso il Centro Geriatrico “Villa delle terrazze”, si è tenuto il consueto appuntamento con l’Estate”.

 Un evento che ha premiato, per il successo di partecipazione e di gradimento, l’impegno profuso dagli utenti, i loro familiari, gli operatori e i la nostra associazione.

 Fin dalla fase progettuale sono stati coinvolti i caregivers e i familiari dei pazienti, che hanno collaborato con la ASL e la nostra associazione, contrastando un aspetto di passività che ancora oggi è presente tra i pazienti/utenti e gli operatori ed il contesto sanitario in generale.

Si tratta del primo evento che ha visto impegnata la nostra associazione con la ASL Napoli3Sud dopo la stipula del protocollo d’intesa, che ci consentirà, oltre che la partecipazione a queste attività di promozione e realizzazione di eventi, la prosecuzione dei cafèArtAlzheimer e la realizzazione di uno sportello di ascolto e di Banca del Tempo presso il Centro Geriatrico stesso.

 Il successo riscontrato ci ha dato prova che la sinergia tra l’ASL e l’associazione “I Vesuviani” è la strada giusta che intendiamo con determinazione ed entusiasmo seguire.

 L’evento, oltre che realizzare un momento di sensibilizzazione e di festa a favore degli anziani assistiti e dei loro familiari, è stata l’occasione giusta per presentare l’associazione e la Banca del Tempo. Noi vorremmo dar vita attraverso questi interventi alla costituzione di gruppi di auto aiuto, come risorsa nella malattia cronica, e creare spazi di ascolto.

 Il successo, soprattutto in termini di interesse e partecipazione della Milonga, che ha concluso la manifestazione, ha rinforzato l’idea progettuale di realizzare i prossimi incontri di CafèArtAlzheimer incentrandoli su questa forma di arte terapia. Tango Project, dunque, quale laboratorio di espressione corporea, pittorica e verbale con il tango. (Parlo, Vedo, Disegno e Ballo il Tango).

 Si ringraziano tutti coloro che hanno partecipato contribuendo, con la loro presenza, al successo dell’iniziativa.

 Tutto è stato realizzato grazie al contributo volontario di tempo e risorse di persone che ringraziamo di cuore.

 

FOTOBLOG: 


 

 

Mercoledi 9 Luglio si terra l’abituale Festa dell’Estate presso il Centro Geriatrico Villa delle Terrazze di Torre del Greco (Distretto Sanitario 57) sito in Via Marconi 66 c/o Plesso Bottazzi.

 Come ogni anno i protagonisti della festa sono gli anziani residenti, i loro familiari, gli operatori della ASL Napoli 3 Sud, della Coop. Nuova SAIR e del Consorzio Confini che prestano in favore dell’ASL Napoli 3Sud i servizi di nursing, socio-riabilitativi e assistenziali. 

La festa dell’estate conclude il ciclo di attività socio-riabilitative svoltesi durante l’anno presso il Centro Geriatrico e per quest’anno tale festa conclude il progetto Cafè in Care, progetto di sostegno ai caregiver di persone affette da sindrome dementigene, finanziato dalla Regione Campania.

La festa inizierà alle 18.30 con l’apertura al pubblico della struttura,  ai familiari dei pazienti, ai dirigenti ASL Napoli 3Sud e ai rappresentanti dell’associazionismo del territorio. Sarà prevista una visita guidata al laboratorio artistico I Vesuviani, alle terrazze e ai giardini della struttura.

Durante la serata verrà presentata la Banca del Tempo, una non banca che dona tempo ai caregiver di persone fragili iscritti all'Associazione di Volontariato I Vesuviani.  Per info www.bdtivesuviani.it

Seguirà un piccolo rinfresco sulla terrazza maggiore. La festa si concluderà con Milonga Mayor – contro lo stigma, a favore degli anziani del Centro Geriatrico. La milonga conclude il progetto di espressione corporea e pittorica con il tango realizzato nell'ambito delle attività riabilitative dagli operatori della RSA per e con gli anziani residenti a Villa delle Terrazze.

Ingresso libero, ci sarà una sottoscrizione volontaria per finanziare le attività de I Vesuviani. La serata danzante inizierà alle 20.00 e terminerà allo scoccare della mezzanotte. Musicalizza il TJ Franco Gabriele Falcone

Durante la serata esposizione delle opere pittoriche dei pazienti coinvolti nel progetto.

 

IL GIORNALE DI NAPOLI 3 LUGLIO 2014